Viaggio nella Scozia Letteraria

 

Un viaggio nella Scozia letteraria  comincia da  Edimburgo, la prima città  nominata dall’UNESCO città mondiale della letteratura.

Qui sono nati o hanno vissuto autori come Sir Walter ScottRobert Louis Stevenson,  Robert Burns,  Sir Arthur Conan Doyle, J.k. Rowling, solo per citarne alcuni

I misteriosi casi di  Sherlock Holmes, si ispirano a fatti accaduti in questi luoghi.

La  Rowling  comincio’ a scrivere Harry Potter ad Edimburgo

Qui la Rowling comincio’ a scrivere Harry Potter

 

Nella citta’ si respirano atmosfere letterarie come al   Writer’s Museum. E’ un Museo  dedicato agli scrittori scozzesi piu’ importanti , Robert Burns, Sir Walter Scott e Robert Louis Stevenson.

The Writers' Museum, Edimburgo

 

Si trova in  un bellissimo edificio del 1622,la Lady Stair’s House,  vicino il Royal Mile.

Qui sono conservati manoscritti, oggetti e mobili appartenuti agli scrittori.

C’e’ la scrivania e lo sgabello di  Robert Burns, dove si sedeva quando scriveva e correggeva le sue poesie o il bastone  da passeggio animato , (all’interno nasconde una lama) che soleva portare con se quando faceva l’esattore delle tasse.

O ancora il manoscritto The Pentland Rising di Robert Louis Stevenson , scritto a 17 anni,  la sua canna da pesca,    o ancora l’anello che aveva al dito quando mori’ a 44 anni. Era un anello di tartaruga e argento   che aveva ricevuto in dono da un  capo tribu’ delle Isole Samoa. Sopra  reca una scritta incisa , o meglio una parola  “Tusitala”  che vuol dire “narratore di storie”.

E poi  c’e’  la macchina da stampa e la ricostruzione del salotto con  il tavolo originale di Walter Scott

Uscendo poi dal  Museo  si trovano delle iscrizioni su lastre di pietra tratte da opere scozzesi. Tradizione che continua anche oggi , con nuove frasi e citazioni di  autori contemporanei  fortemente legati alla cultura scozzese  e all’identità della citta’ di Edimburgo e che per questo che hanno l’onore di essere inserito nel “Makar ‘s Court.”

“Makar” in senso di costruire, produrre ,tradotto significa proprio  “colui che costruisce,” lo scrittore e’ visto come  un “fabbricatore di storie”.

La letteratura e’ cosi’ importante a Edimburgo che annualmente ad  Agosto si tiene il Festival Internazionale del Libro e  il Festival Internazionale di Edimburgo.

Altro luogo molto interessante  e’ la  Scottish Storytelling Centre. Un luogo d’incontro dove si organizzano molti eventi di storytelling, il raccontare orale delle  storie , la forma piu’ antica di racconto.

Altri due eventi importanti, sono, infatti,  il TradFest, che si tiene in primavera e lo Scottish International Storytelling Festival in autunno.

Non può mancare poi,  il tour originale l’ Edinburgh Literary Pub Tour, una visita guidata teatralizzata condotta da  attori e guide professioniste  che raccontano la storia della citta’, divertendo e stimolando il pubblico , con soste ne i pub famosi .

Poco piu’ a nord di Edimburgo c’e’ Roslin con la “misteriosa” Cappella  di Rosslyn,  la costruzione ebbe inizio nel 1446 ad opera di William Sinclair e termino’ il 21 settembre 1450 , il giorno di San Matteo nel calendario gregoriano. Infatti si chiama anche Cappella di San Matteo. Diverse sono le leggende e i misteri legati al mondo dei Templari come si narra nel romanzo di Dan Brown “Il codice da Vinci “. Qui sarebbe custodito il Sacro Graal, piu’ precisamente nella ” colonna dell’apprendista”;

La colonna dell’apprendista

si narra che uno studioso ne avrebbe rivelato la presenza con un metal detector , ma altre investigazioni piu’ approfondite non sono mai state autorizzate.Quindi permane il mistero.

Altro luogo da visitare  e’ Alloway , che ha dato i natali a Robert Burns.

Nell’Enciclopedia Britannica leggiamo:

 “tutta la Scozia è nei suoi versi. Chi vuole, le dia le sue leggi, Burns le ha dato le sue canzoni, … con le quali le fanciulle vengono corteggiate e le mamme addormentano i loro piccoli…”.

 

Qui si puo’ visitare il Parco storico a lui dedicato con il Cottage dove nacque e visse e altri luoghi a lui cari.

 

Proseguendo verso Merlose  si puo’ vedere la celebre Abbazia di Merlose 

 

Scott’s view da Merlose

 

 

 

Commenti chiusi