Viaggio Letterario nella terra di Ulisse

Soggiorno  della durata di tre giorni

 

 

 

 “E all’isola Eèa venimmo; qui stava
Circe riccioli belli, terribile dea dalla parola umana,
sorella germana d’Eèta dal cuore crudele;
entrambi son nati dal Sole, che illumina gli uomini…”

 

Nei luoghi dell’approdo…nei lidi dell’isola Eea e …incontro con il “Cantastorie” del Parco Omero .

Partenza e inizio del viaggio  per la visita del Promontorio del Circeo e del centro storico di San Felice Circeo l’Agro Pontino. Visita della foresta planiziaria del Parco Nazionale del Circeo (la più grande d’Italia) sino a Lestra Cocuzza dove si visita un piccolo centro mussale dedicato alla “Sanità e all’istruzione nelle paludi pontine”

 

Viaggio teatrale; Prologo pomeridiano a Villa Fogliano

Nel pomeriggio arrivo a Villa Fogliano nel Parco Nazionale del Circeo, visita del borgo di Villa Fogliano, antica residenza dei Caetani, e inizio del “Viaggio teatrale “ Seduzioni… a Fogliano “ (con gli attori della Compagnia teatrale Omero) e …qui è naturale lasciarsi sedurre, complice la bellezza del paesaggio, il lago con i suoi mille colori e il giardino con le sue palme esotiche. Questo Viaggio tatrale racconta la storia del luogo attraverso gli occhi della seduzione e delle passioni che qui hanno vissuto uomini di scienza, letterati , donne coraggiose e umili guitti.
Un’esperienza di ascolto e di scoperta di sé in rapporto con il territorio tra i segreti delle piante del Circeo.
2° giorno

Un viaggio imperiale; visita di Villa di Domiziano sul Lago di Paola a Sabaudia
In alternativa a Villa di Domiziano, visita del centro storico di Terracina e del Tempio di Giove Anxur

 

Nel pomeriggio il viaggio continua con l’Odissea di Marmo.
Un viaggio lungo la Riviera d’Ulisse sino a Sperlonga. Qui, di fronte al caratteristico centro, nel Museo Archeologico Nazionale, visiteremo Villa Tiberio e una serie spettacolare di sculture raffiguranti le gesta di Ulisse, che l’imperatore aveva raccolto nella suggestiva grotta-sala da pranzo.(2)
In alternativa al Museo e Villa Tiberio, visita del Santuario della “Montagna spaccata” e una panoramica del centro storico di Gaeta, una delle città più affascinanti della provincia pontina

(1)     supplemento di 9 euro per biglietto ingresso e barca

(2)     supplemento di 5 euro per ingesso, gratis per under 18 e over 65

In alternativa al secondo giorno: visita dell’Isola di Ponza

 

3° giorno

Il Viaggio nel tempo sino ad oggi
Dopo il mito e la storia romana, un viaggio nel cuore della pianura pontina, tra campi fecondi dove un tempo regnava la palude. Un viaggio nel tempo dal medioevo dei monaci cistercensi, visita dell’abbazia di Fossanova, mirabile esempio di architettura gotico-cistercense, alla trasformazione del territorio e alla nascita delle città nuove come: Sabaudia, città modello dell’architettura razionalista del ‘900.

Commiato pomeridiano
e dopo il pranzo non resta altro tempo che per i saluti prima del viaggio di ritorno.

Per ulteriori informazioni e prezzi rivolgersi in agenzia.

Commenti chiusi